Empanadas vegetariane

Era da tanto che volevo provare a preparare delle empanadas vegetariane, ma nonostante la voglia, procrastino sempre sui piatti dove devo preparare un impasto e poi stenderlo, principalmente per come ne esce devastato poi il piano di lavoro 😀

Questo weekend ho pero’ deciso di provarci e non me ne sono pentita, l’impasto si prepara velocemente ed è semplice da stendere e per preparare il ripieno piu’ velocemente ho bollito le patate la sera prima.

Ho scelto di optare per un ripieno vegetariano, principalmente a base di patate, ceci e formaggio, ma le possibilità sono infinite, in base ai vostri gusti e a quello che avete in casa.

Empanadas vegetariane
Empanadas vegetariane

Ecco cosa ho usato per circa 12 empanadas:

Ingredienti empanadas vegetariane

Per l’impasto

  • 280 gr di farina bianca
  • 25 ml di olio evo
  • 100 ml di acqua a temperatura ambiente
  • un pizzico di sale abbondante
  • 1 uovo

Per il ripieno

  • 1 barattolo di ceci al vapore
  • 200 gr di patate (lesse e spellate)
  • 1/2 cipolla bianca
  • 50 gr di formaggio feta (o mozzarella)
  • sale, pepe, paprika, aglio in polvere qb

Per spennellare le empanadas

  • un uovo sbattuto

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci dell’impasto per l’involucro: uniamo la farina al sale in una ciotola capiente e aggiungiamo l’acqua gradualmente, mescolando. Aggiungiamo anche l’uovo sbattuto e continuiamo a mescolare qualche minuto. Spostiamoci ora sul piano di lavoro e continuiamo a impastare con le mani. Formiamo un panetto, avvolgiamolo in pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo occupiamoci del ripieno. Bolliamo 200 gr di patate, lasciamo raffreddare leggermente, peliamo e schiacciamo con uno schiacciapatate. Scoliamo e sciacquiamo i ceci e schiacciamo anche loro nella stessa ciotola insieme alle patate. Aggiungiamo la cipolla sminuzzata e mescoliamo bene. Aggiungiamo ora il feta sbriciolato o la mozzarella a pezzettini e le spezie.

Prendiamo ora il nostro impasto dal frigo e ricaviamone circa 12 palline di dimensioni simili. Stendiamole con un mattarello sul piano di lavoro leggermente infarinato, fino a raggiungere un disco sottile e uniforme.

Con un cucchiaio posizioniamo un po’ di ripieno al centro del disco e chiudiamolo a mezzaluna, sigillandolo con le dita. Lo potete sigillare semplicemente premendo con le dita o ripiegano il bordo inferiore su quello superiore, sigillando pezzetto per pezzetto con le dita. Piu’ importante dell’estetica è comunque la chiusura salda delle empanadas, cosi’ che il ripieno non possa fuoriuscire durante la cottura in forno.

Esatto, perchè andremo a cuocere le nostre empanadas proprio in forno: foderiamo una teglia con carta forno e posizioniamo sopra le nostre empanadas. Spennelliamo la superficie con l’uovo sbattuto e cuociamo a 200 gradi per circa 25 minuti o fino a che non saranno dorate sulla superficie.

Empanadas vegetariane al forno
Empanadas vegetariane al forno

Lasciamo raffreddare leggermente prima di gustare 🙂

Se vi piace sperimentare con piatti vegetariani salati dal mondo, vi consiglio di provare anche la spanakopita greca, con feta e spinaci, la banitsa o la tyropita, a base di feta.

Buon appetito!

Dania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.